Arte e Hotel

    ARTE E HOTEL

    Gli alberghi per chi ama l’arte anche in vacanza

    Sono sempre più numerosi gli alberghi che ospitano gallerie d’arte, collezioni di artisti emergenti e affermati, installazioni permanenti insieme a mostre temporanee allestite da Curatori e Art Advisor esperti.

    In attesa di riprendere a viaggiare, ecco le migliori mete e hotel per essere circondati dall’arte anche in vacanza!

    The Ritz Carlton Millenia, Singapore 

    Sono ben 4.200 le opere esposte nel lussuoso The Ritz Carlton Millenia di Singapore. Oltre ad una vista mozzafiato su Marina Bay, la struttura è una vera galleria d’arte che espone i lavori di artisti contemporanei da Andy Warhol a Frank Stella, da Dale Chihuly a David Hockney e a Henry Moore. La struttura organizza anche visite guidate alla scoperta delle opere d’arte. 

    Byblos Art hotel Villa Amistà, Italia 

    Circondato dai vigneti della Valpolicella e immerso in un grande parco poco fuori Verona, il boutique hotel Byblos Art Villa Amistà nasce dalla passione dei proprietari per l’arte. Sorge in una villa veneta del XVI secolo ed è stato trasformato in un albergo-galleria con esposizioni permanenti d’arte contemporanea. Ospita, infatti, le opere di Takashi Murakami, Marina Abramovic, Mimmo Rotella, Damien Hirst, Piero Manzoni, Luigi Ontani, Vanessa Beecroft, Sandro Chia solo per citarne alcuni. 

    Casa Maria Luigia, Italia 

    A pochi chilometri dall’Osteria Francescana lo chef e collezionista Massimo Bottura, insieme alla moglie Lara Gilmore, hanno inaugurato Casa Maria Luigia, un resort con l’anima di un museo. Arte contemporanea, design, musica, vintage e antiquariato sono i veri protagonisti degli spazi, che al loro interno ospitano preziose opere d’arte come il trittico in Lego di Ai Weiwei, “Dropping a Han Dynasty Urn”.

    The Art A Hotel, USA 

    A Denver, in Colorado, c’è l’albergo The Art A Hotel dove tutti gli ambienti sono stati trasformati in gallerie d’arte grazie all’attento lavoro di Dianne Vanderlip, che ha fondato il Dipartimento di Arte Contemporanea del Denver Art Museum e tra le grandi donne influenti nel mondo artistico. Il lussuoso hotel, che sorge nel distretto dei musei della città, ospita nelle sue 165 camere e nelle sale una ricca collezione di opere d’arte moderna e contemporanea, molte delle quali commissionate proprio per l’albergo. 

    Alexander Museum Palace Hotel, Italia 

    Sul lungomare di Pesaro, l’Alexander Museum Palace Hotel è nato come galleria d’arte dove ogni dettaglio, dall’ingresso all’arredamento, dai corridoi alla piscina, è il risultato dello sforzo creativo di 75 artisti diversi: da Giò Pomodoro a Mimmo Paladino, da Sandro Chia a Gino Marotta. All’entrata gli ospiti sono accolti accolti da una stele alta 16 metri e ognuna delle 65 stanze, disposte su 9 piani, è personalizzata con le opere di artisti noti ed emergenti. L’albergo è considerato un laboratorio di sperimentazione artistica – dalla pittura alle installazioni luminose, dalla scultura alla video arte e alla fotografia – ed è stato dichiarato “opera non trasportabile” alla Biennale di Venezia del 2011.  

    Gramercy Park Hotel, New York 

    Situato nel centro della città, il Gramercy Park Hotel è diventato la destinazione di molte menti creative per la varietà di arte contemporanea che il proprietario Aby Rosen ha deciso di introdurre. La struttura è stata progettata dall’eclettico Julian Schnabel, il cui estro creativo è riconoscibile dagli arredi e dall’accostamento di pezzi d’antiquariato a pezzi moderni, e include pezzi d’arte di nomi come Andy Warhol e Jean-Michel Basquiat

    Brody House Hotel, Budapest 

    Brody House, noto club privato di Budapest, fondato nel 2009 come hub per la creatività e l’innovazione, offre oggi la possibilità di soggiornare presso le sue stanze. Un intero palazzo storico nel centro della capitale è stato completamente rinnovato con un mix di stili e soluzioni: design inglese e svedese si mescolano con i dettagli più lussuosi e gli arredi di recupero. I muri grezzi, invece, hanno accolto col tempo opere d’arte contemporanea di giovani artisti, alcuni dei quali hanno già attirato l’interesse internazionale.

    E tu, sei pronto a scoprire l’arte negli hotel?

    Latest articles

    Moncler e l’Arte

    Anche il brand della moda Moncler utilizza i valori dell’arte per promuoversi ed elevare la propria immagine.

    Intervista a Sharon Hecker Storica dell’Arte e Curatrice – ProfessioneARTE.it

    Intervista a Sharon Hecker, storica dell'arte con oltre 30 pubblicazioni su Medardo Rosso e la fondazione dell’Hecker Standard per la due diligence d'arte

    François Pinault VS Bernard Arnault

    François Pinault e Bernard Arnault, tra i due uomini più ricchi della Francia, sono rivali in affari, ma hanno una passione comune che li unisce: quella del collezionismo d’arte. 

    Via le vetrine dai musei…Parte I – Di Roberto Concas

    Lo Storico dell'arte e museologo Roberto Concas ci presenta un excursus sulla storia delle vetrine museali, dal Settecento fino all'epoca digitale

    Related articles

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here