Bard Ionson: la tecnologia NFT ci sta cambiando

    Bard Ionson: la tecnologia NFT ci sta cambiando

    Bard Ionson è uno dei 50 artisti presenti in “CRYPTO ART – Begins”, il primo libro NFT che racconta la storia e l’evoluzione della Crypto Arte

    “CRYPTO ART – Begins” racconta gli entusiasmanti inizi ed evoluzione della Crypto Arte attraverso la storia e il lavoro di 50 tra i migliori artisti nel mondo che hanno contribuito alla sua nascita e sono ancora parte attiva del presente e futuro della sua rivoluzione con i loro progetti NFT.

    CRYPTO ART – Begins presenta Bard Ionson

    Bard Ionson è un artista che sfrutta la sua conoscenza del digitale per produrre arte. 

    Le sue opere affrontano il tema della realtà in tutta la sua complessità e rivelano come la tecnologia ci sta cambiando. 

    CHI È BARD IONSON?

    Bard Ionson nasce in Colorado e studia tecnologie dell’informazione e programmazione. 

    Sono le sue competenze tecniche a facilitargli il percorso verso l’arte digitale. Nel 2018 approda nell’ambiente della Crypto Art dove trova una dimensione accogliente in cui è libero di condividere la sua arte con veri appassionati. 

    Le sue opere NFT cominciano, così, a ottenere visibilità inaugurando la sua carriera come crypto artista.  

    L’opera “Desolation of Empire” di Bard Ionson

    LA SUA ARTE

    Bard Ionson è affascinato dalla sperimentazione con la distorsione del reale. La sua arte esiste nello spazio tra realtà tangibile e sensoriale, realtà elettronica e realtà spirituale. 

    Il suo pensiero artistico viene declinato attraverso mezzi espressivi molto vari che non si limitano alla Crypto Arte. 

    Una delle tecniche usate da Ionson è la scanografia. Il piano dello scanner viene utilizzato per catturare l’immagine di qualsiasi cosa vi si possa appoggiare.

    Ionson gioca con le immagini da lui create e raccolte, che vengono modificate inserendo dei glitch, metafora della transizione tra i diversi piani della realtà. 

    L’arte di Ionson sa anche evadere dalla dimensione bidimensionale. Alcune delle sue opere combinano suono e animazione, frutto del lavoro con oscilloscopi, ossia strumenti di misurazione di energia, corrente e tensione.

    La riflessione di Bard Ionson su realtà e digitale è perfettamente resa da “Desolation of Empire”

    La rielaborazione delle opere del pittore inglese Thomas Cole è punto di partenza per raccontare la fine dell’arte che parla dell’utopia espansionistica occidentale a favore di una nuova arte che mette in luce la corruzione del tempo contemporaneo. 

    Cole dipingeva gli Stati Uniti agli albori, illuminati dalla luce della promessa di un impero. Ionson gli risponde che quel sogno è morto. 

    Frammenti tratti dai dipinti del pittore inglese e dalle immagini della campagna elettorale di Donald Trump sono fusi tra loro da una distesa di glitch che guida la transizione tra l’utopia e la realtà. 

    Lo stesso gusto per l’astrazione ritorna in “A Time to Protest”, opera NFT in movimento che invita a dividere il tempo delle emozioni in un’epoca dominata dall’istinto piuttosto che dalla riflessione. 

    LA CURATRICE ELEONORA BRIZI DICE DI BARD IONSON

    Eleonora Brizi, curatrice e founder di Breezy Art, la quale ha curato per The NFT Magazine la selezione dei 50 artisti presenti nel libro “Crypto Art – Begins” scrive dell’artista Bard Ionson:

    Per Bard Ionson la tecnologia è più di uno strumento; in qualche modo sta cambiando la mente umana e influenza la cultura e il mondo che ci circonda in modi che non comprendiamo. Quando è introdotta in uno spazio fisico, la tecnologia provoca distorsione e, nel mezzo, capitano dei glitch”.

    Cosa aspetti? Scopri tutto sugli artisti di “Crypto Art – Begins”!

    spot_img
    spot_img
    spot_img

    Latest articles

    spot_img

    Vuoi diventare un Crypto Artist?
    Vuoi creare le tue opere
    d'arte in NFT?

     Art Rights offre un nuovo servizio unico nel suo genere, per creare GRATUITAMENTE gli NFT delle tue opere in pochi e semplici step

    Related articles