Identikit del collezionista Millennial

    IDENTIKIT DEL COLLEZIONISTA MILLENNIAL

    Cambia il mercato dell’arte, cambiano i collezionisti: chi compra arte oggi?

    Già l’U.S. Trust Insights on Wealth and Worth® aveva anticipato ciò che il recente The Art Market Report condotto da UBS e Art Basel ha confermato: i Millennials (ovvero i nati fra gli anni 80 e metà degli anni 90) e la “Generazione Z” (ovvero i nati dalla metà degli anni 90 al 2010) sono i collezionisti del futuro.

    Nonostante i Baby Boomers (cioè i nati tra il 1945 ed il 1964) costituiscano ancora la maggioranza dei collezionisti, i Millennials sono il segmento che sta crescendo più rapidamente.

    Ma quali caratteristiche ha il giovane millennial?

    Il collezionista del futuro è…

    Smart 

    Dinamico, sempre aggiornato e abituato ad avere tutto e subito: il collezionista millennial ha bisogno di essere costantemente stimolato ed è molto attento a comprare secondo coscienza etica

    Anticonformista

    I giovani collezionisti sono diffidenti nei confronti delle precedenti generazioni: pretendono trasparenza nelle transazioni, prezzi chiari ed informazioni immediatamente disponibili al momento dell’acquisto 

    Digital-Addicted

    Il collezionista millennial si informa, interagisce e acquista sul web. Secondo il report di UBS e Art Basel il 92% dei collezionisti HNW (High Net Worth Collectors) dichiara di aver acquistato opere online, tramite l’uso di piattaforme di vendita e Instagram. 

    Social friendly

    I Millenials usano i social media per scoprire nuovi artisti, ma non ne sono influenzati nella scelta finale. Instagram è il social più utilizzato per informarsi, stringere relazioni, trovare gallerie e anche acquistare.

    Arte=Investimento

    I giovani collezionisti tendono ad essere guidati soprattutto da motivi finanziari e l’opera d’arte viene concepita principalmente come un investimento

    Eclettico

    I collezionisti millennials sono interessati e acquistano le più diverse forme d’arte, dai dipinti alle installazioni; dalla street art all’arte digitale, passando per la video arte e l’illustrazione

    Ben voluto e Rispettato

    Quando entrano in galleria o visitano una fiera i Millennials e la Generazione Z vogliono sentirsi accolti e essere presi sul serio, alla pari di un collezionista di mezza età

    Sei anche tu un Millenial e vuoi iniziare a collezionare opere d’arte?

    Art Rights ti offre tutti gli strumenti per creare la tua collezione, gestendola in autonomia, privacy e sicurezza ovunque tu sia, con la documentazione certificata in Blockchain sempre a tua disposizione. 

    Inoltre con il servizio Art Concierge di Art Rights, avrai a disposizione la più grande community di professionisti dell’arte in grado di supportarti in ogni momento e per qualunque situazione.

    E tu, sei pronto a diventare un collezionista Millennial?

    Photo credits: Photo by Fuse, via Getty Images.

     

    Inizia subito a certificare, gestire e valorizzare la tua arte con Art Rights!

    Per te subito 15 giorni di prova gratuita!

    INIZIA SUBITO —>

    Latest articles

    Chi organizza i premi d’arte?

    Quali realtà si impegnano ad organizzare e promuovere premi d’arte? Scopriamolo insieme

    Perché rivendere un’opera d’arte rubata è difficile

    Scopriamo in questo articolo perché guadagnare dal furto di un’opera o rivendere un'opera d'arte rubata è molto complicato

    Intervista a Karen Levy, Giudice della Digital Art di Art Rights Prize

    Intervista a Karen Levy, Collezionista e Founder AIKA - Giudice della Digital Art di Art Rights Prize

    Come riconoscere la validità di un premio d’arte

    Scopriamo insieme alcuni parametri per misurare l’autorevolezza di un premio d’arte, in collaborazione con Art Rights Prize

    Related articles

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here