Kevin Abosch e la sperimentazione nell’arte NFT

    Kevin Abosch e la sperimentazione nell’arte NFT  

    Kevin Abosch è uno dei 50 artisti presenti in “CRYPTO ART – Begins”, il primo libro NFT che racconta la storia e l’evoluzione della Crypto Arte

    “CRYPTO ART – Begins” racconta gli entusiasmanti inizi ed evoluzione della Crypto Arte attraverso la storia e il lavoro di 50 tra i migliori artisti nel mondo che hanno contribuito alla sua nascita e sono ancora parte attiva del presente e futuro della sua rivoluzione con i loro progetti NFT.

    CRYPTO ART – Begins presenta Kevin Abosch

    Kevin Abosch è un artista che si muove con disinvoltura tra reale e virtuale, riuscendo a costruirsi un percorso di successo in entrambe le dimensioni. 

    La sua arte è filosofia e spiritualità nella direzione della critica e ricerca sul valore umano nel tempo contemporaneo.

    CHI È KEVIN ABOSCH?

    Kevin Abosch è da sempre un artista concettuale. Il suo lavoro si concentra sia sull’uso di mezzi tradizionali, sia sull’uso di metodi generativi come il machine learning e la tecnologia blockchain. 

    Pioniere della Crypto Arte, la sua pratica artistica combina fotografia, scultura, film e intelligenza artificiale. 

    Le sue opere fisiche sono state esposte per tutto il mondo e la sua arte NFT è un punto di riferimento per l’intera comunità digitale.

    LA SUA ARTE

    I temi centrali della produzione di Kevin Abosch sono la ricerca sulla natura dell’identità e sul valore della vita umana. 

    Il suo progetto di debutto sulla blockchain è “IAMA Coin” (2018), un progetto tra reale e virtuale che racchiude il cuore del pensiero di Abosch. 

    L’artista ha realizzato 100 opere fisiche, tele bianche su cui sono stampate – utilizzando il sangue dell’artista come inchiostro – le cifre identificative dell’indirizzo del contratto su Ethereum che corrisponde alla creazione di 10 milioni di opere virtuali realizzate per l’occasione in edizione limitata. 

    Le opere virtuali sono dei token ERC-20 standard e coloro che le posseggono sono liberi di scambiarle, ma anche di frazionarle per venderne le parti separatamente.

    La particolarità di questo progetto artistico è che si tratta anche di un esperimento filosofico. Il concetto di valore umano viene indagato usando come oggetto di studio l’identità dell’artista e quantificando il suo valore attraverso l’osservazione del mercato generato attorno alla sua arte. 

    “1111 by Kevin Abosch” (2021) è un progetto più recente che dimostra l’evoluzione del percorso dell’artista, elevato ad un piano più spirituale.

    Un drop lanciato su OpenSea che lo stesso Abosch descrive come segue: “1111 opere uniche. Scritte alfanumeriche crittografiche si sublimano in un arcano linguistico e in un deposito di conoscenza sacra – la testimonianza esadecimale dell’artista.”

    LA CURATRICE ELEONORA BRIZI DICE DI KEVIN ABOSCH

    Eleonora Brizi, curatrice e founder di Breezy Art, la quale ha curato per The NFT Magazine la selezione dei 50 artisti presenti nel libro “Crypto Art Begins” scrive di Kevin Abosch:

    “Quando pensa al futuro, Kevin Abosch riflette su come gli NFT potrebbero svanire dall’uso comune. L’arte digitale sarà connessa al protocollo generalizzato di quei giorni e il fatto che consista in un token non fungibile sarà dato per scontato, dimostrabile certo, ma nulla che avrà senso menzionare fin da subito”.

    Cosa aspetti? Scopri tutto sugli artisti di “Crypto Art – Begins”!

    spot_img
    spot_img
    spot_img

    Latest articles

    spot_img

    Do you want to become a Crypto Artist?
    Do you want to create your own works of art in NFT?

    Art Rights offers a new unique service of its kind, to create FREE NFTs of your works in a few simple steps

    Related articles