La Cina vuole controllare il mercato degli NFT

    La Cina vuole controllare il mercato degli NFT

    Nuove misure per favorire crescita, utilità e innovazione delle risorse digitali da parte del Paese.

    Il meccanismo legislativo e tecnologico Great Firewall, il quale regola da decenni quasi tutti gli aspetti della vita digitale in Cina sta adottando ulteriori misure per limitare l’influenza delle blockchain e delle cryptovalute internazionali.

    Con questa decisione, impattante sui mercati NFT con ambizioni di espansione verso est, la Cina vuole offrire alcuni servizi che se da un lato potrebbero portare al controllo e alla censura, dall’altro consentirebbero l’accesso a coloro che sono disposti a conformarsi alle normative vigenti, aprendo la strada ad artisti e designer che vogliono trovare nuovi percorsi.

    La rete blockchain sponsorizzata dallo Stato cinese, la China’s Blockchain-based Service Network (BSN), è stata lo strumento principale per gli utenti che ricercano servizi digitali che corrispondono alle attuali normative legali. Il suo obiettivo è contribuire a promuovere le tecnologie blockchain in settori non crittografici e da questi costruire un’infrastruttura globale.

    La Cina ha inoltre avviato la transizione vero lo yuan digitale e tutto ciò va a creare un nuovo ecosistema che apre la strada ai certificati digitali distribuiti BSN (BSN-DDC), una versione cinese degli NFT come afferma il collezionista Jehan Chu, ex specialista di Sotheby’s la cui blockchain, VC Kenetic, ha investito in Red Date – società cinese fintech fondata nel 2014 con sede a Hong Kong.

    Dal suo lancio del 24 gennaio 2022, la rete BSN-DDC ha integrato una serie di blockchain aperte e autorizzate, tra queste Ethereum, Cosmos ed EOS. Queste offrono versioni di blockchain impostate su restrizioni su chi disciplina la tecnologia, consentendo di identificare tutti i partecipanti, in conformità con la legislazione cinese.

    Inoltre un altro marketplace sta guadagnando terreno in Cina: si tratta di NFTCN

    Molto simile al più conosciuto OpenSea, è aperto agli artisti indipendenti che vogliono vendere e collezionare NFT.

    La piattaforma NFTCN ha una galleria incorporata che permette agli utenti di esporre le loro collezioni sostenute da una side-chain di Ethereum. Inoltre è una delle poche piattaforme in Cina che permette la negoziazione sul mercato secondario.

    spot_img
    spot_img
    spot_img

    Latest articles

    spot_img

    Vuoi diventare un Crypto Artist?
    Vuoi creare le tue opere
    d'arte in NFT?

     Art Rights offre un nuovo servizio unico nel suo genere, per creare GRATUITAMENTE gli NFT delle tue opere in pochi e semplici step

    Related articles