Le Tipologie di Mostra d’Arte

    LE TIPOLOGIE DI MOSTRA D’ARTE

    Le mostre non sono tutte uguali.

    Quante tipologie di mostra esistono?

    La mostra d’arte rappresenta il momento più importante di valorizzazione di un artista e delle sue opere, un’occasione unica che vede coinvolti una serie di protagonisti dal gallerista, ai collezionisti, agli estimatori fino gli appassionati.

    Oltre la valenza culturale e promozionale, il momento espositivo diventa una preziosa opportunità di vendita, che dà riscontro al lavoro svolto per la realizzazione delle opere e per la valorizzazione e l’allestimento.

    Una mostra d’arte può essere realizzata in diverse tipologie, volte a presentare un racconto coerente ed efficace di una ricerca artistica, di una specifica tematica oppure quale testimonianza di una collezione d’arte pubblica o privata tradotta in un’attenta selezione delle opere da esporre.  

    Le mostre si diversificano in base a:

    • la tipologia
    • lo scopo
    • la durata
    • l’allestimento
    • la location
    • la promozione

    Nonostante la diversificazione, tuttavia, l’obiettivo deve rimanere sempre quello di valorizzare l’arte e gli artisti a beneficio del pubblico.

    Scopriamo le diverse tipologie di mostre:

    LA MOSTRA PERSONALE

    Una mostra personale racchiude la ricerca di un singolo artista all’interno di uno spazio privato o pubblico, supportata da un’analisi storico-critica o curatoriale. Normalmente nelle personali l’artista tende a proporre i pezzi più recenti o più celebri.

    LA MOSTRA COLLETTIVA

    La mostra collettiva è dedicata all’esposizione di più artisti, viventi o meno, accomunati da una tematica, da un movimento artistico o appartenenti ad un determinato spaccato storico-culturale.

    LA MOSTRA TEMPORANEA

    L’esposizione temporanea è quella che ha una breve durata, da qualche settimana fino a coprire dei mesi. Il vantaggio di questa modalità espositiva è che consente di massimizzare l’uso delle risorse e degli spazi disponibili. Non mancano però formati di esposizione molto rapidi, che durano solo una serata, puntando al maggior afflusso di pubblico nel minor tempo possibile.

    LA MOSTRA ITINERANTE

    Le mostre itineranti prevedono allestimenti in sedi e tempi diversi, con la progettazione di opportuni adattamenti espositivi. Spesso incentrate su una determinata tematica o argomento, si tratta di un format che nella maggior parte dei casi è sostenuto da enti statali per garantire un maggiore flusso di accesso e abbattere i costi fissi a seguito della ripartizione delle spese tra i vari enti ospitanti.

    LA MOSTRA ONLINE

    Grazie al digitale e ai nuovi media si assiste a nuovi modelli espositivi collocati nella dimensione online. Gallerie, musei e collezioni sono sempre più affascinati da questa nuova forma di fruizione dell’arte, che avviene attraverso tour ed esperienze virtuali, come le Online Viewing Room. Inoltre, l’esposizione online è un format spesso applicato per raggiungere un nuovo pubblico di fruitori, garantendo un’esperienza su più livelli.

    LA MOSTRA ANTOLOGICA

    Le mostre antologiche, o monografiche, sono quelle riservate ad una selezione di opere particolarmente significative che illustrano l’evolversi della ricerca di uno o più artisti, senza però seguire necessariamente tutto il percorso dell’autore sotto il profilo cronologico.

    LA MOSTRA RETROSPETTIVA

    La retrospettiva illustra tutte le fasi della ricerca artistica di un autore rispettando la scansione cronologica. Con questa tipologia sono così ripercorsi i momenti salienti dell’evoluzione artistica di un artista o di un movimento culturale.

    E tu, quale tipologia di mostra fa per te?

    Latest articles

    Intervista a Domenico Filipponi, Art Advisor per Cordusio Fiduciaria – ProfessioneARTE.it

    In questa intervista, in collaborazione con ProfessioneARTE.it, Domenico Filipponi ci parla della figura dell'art advisor oggi, vero e proprio "ago della bilancia" del mercato dell'arte

    Via le vetrine dai musei… PARTE II di Roberto Concas

    Lo storico dell'arte e museologo Roberto Concas ci illustra un nuovo modo di concepire le vetrine, elemento dello storytelling museale

    La collezione d’arte della British Airways

    La collezione d’arte della British Airways è una delle Corporate Art Collection più importanti d'Inghilterra, nata per supportare l’arte contemporanea

    Intervista a Maria Chiara Valacchi Critica d’arte, Curatrice indipendente e Art Writer – ProfessioneARTE.it

    In questa intervista Maria Chiara Valacchi racconta i suoi esordi nel mondo dell’arte, per scelta e per passione sin da bambina, il cambiamento verso la dinamicità della critica e della curatela

    Related articles

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here