Il mercato dell’arte online

    SCOPRI I FATTORI DI CRESCITA

    Il Report 2018 di Hiscox Art Online Trade con Art Tactic ha evidenziato una crescita continua delle vendite di arte online.

    Artisti, Gallerie e Case d’asta, stanno incrementando la loro presenza online sul mercato, con una risposta positiva da parte del mondo del collezionismo.

    Un nuovo approccio all’acquisto che offre importanti opportunità per tutti i protagonisti del mercato dell’arte diventato globale.

    Anche per queste nuove forme di mercato è indispensabile avvalersi di una strategia  di due diligence anche “online” per verificare:

    • La sicurezza delle piattaforme sulle quali avvengono contatti con case d’asta, gallerie e artisti, che portano all’acquisto
    • Le informazioni sull’opera (provenienza, certificato di autenticità, condition report)
    • Protezione dei dati personali in fase di pagamento
    • Condizioni di trasporto

    I dati del report di Hiscox Art Online Trade riportano che il mercato online ammonta a $4,2 miliardi, quasi l’8%di quello globale pari a $64 miliardi, registrando una crescita pari al 12% nel 2017, pur rallentata rispetto al 15% nel 2016 e all’incremento del 24% nel 2015.

    In un mercato che si prevede potrà raggiungere scambi per $8,37 miliardi entro il 2023, dall’analisi emergono interessanti fattori e risposte concrete al perchè del consolidamento del mercato online: 

      • LA TRASPARENZA DEI PREZZI: il 90% dei nuovi collezionisti ritengono fondamentale andare oltre questo ostacolo, in un mercato offline ritenuto “opaco” di informazioni sul valore economico delle opere;
      • IL PESO DI INSTAGRAM: il 61% degli intervistati ha indicato Instagram come piattaforma più efficace per effettuare acquisti, preferita dai collezionisti under 35, il 79% dei quali ha dichiarato di scoprire nuovi artisti mentre l’82%la considera quale mezzo per seguire i progressi degli artisti già presenti nelle proprie raccolte;
      • WHITECUBE 2.0: oggi tre quarti delle gallerie d’arte mondiali, in crescita rispetto al 49% del 2017, utilizzano piattaforme online per diversificare le vendite come Artsy e Artnet;
      • NUOVE TECNOLOGIE: il 64% degli operatori del settore ritengono che la Blockchain rappresenti il futuro del mercato dell’arte per il superamento di problematiche quali l’autenticità, la manipolazione dei prezzi e la mancanza di trasparenza.

    Il mercato dell’arte online rappresenta dunque una grande opportunità, seppure, ma non diversamente da altri mercati, da gestire con le dovute precauzioni, per vivere un mondo dell’arte realmente internazionale.

    Artisti, Collezionisti e Operatori del settore, siete pronti a vivere la rivoluzione del web?

    Latest articles

    Intervista a Mauro Stefanini Gallerista e Presidente ANGAMC – ProfessioneARTE.it

    Imprenditore con la passione per l’arte, Mauro Stefanini, inizia da collezionista il suo percorso nel mondo dell’arte, focalizzando la propria attenzione verso l’arte informale italiana, la scultura, l’Espressionismo Astratto americano e l’arte del collage, scelte che ancora oggi sono ben evidenti nei progetti espositivi presentati all’interno della Galleria Open Art di Prato che compie vent’anni. Un percorso lungo il suo, per un lavoro stimolante, ma che richiede grande competenza e professionalità, senza spazio all’improvvisazione.

    Moncler e l’Arte

    Anche il brand della moda Moncler utilizza i valori dell’arte per promuoversi ed elevare la propria immagine.

    Intervista a Sharon Hecker Storica dell’Arte e Curatrice – ProfessioneARTE.it

    Intervista a Sharon Hecker, storica dell'arte con oltre 30 pubblicazioni su Medardo Rosso e la fondazione dell’Hecker Standard per la due diligence d'arte

    François Pinault VS Bernard Arnault

    François Pinault e Bernard Arnault, tra i due uomini più ricchi della Francia, sono rivali in affari, ma hanno una passione comune che li unisce: quella del collezionismo d’arte. 

    Related articles