fbpx
Loading...
Home / Art World / THE ART MARKET REPORT 2020 DI ART BASEL & UBS

The Art Market Report 2020 Il nuovo report di Art Basel e UBS

Mercato stabile, vendite online in rallentamento, crescono gli HNW Millennials che acquistano online.

 Lo rivela il report The Art Market 2020 di Art Basel e UBS.

Nell’ultimo The Art Market Report 2020 appena pubblicato da Art Basel e UBS si fa il punto sul valore del mercato dell’arte mondiale: 64.1 miliardi di dollari.

Il mercato online si attesta a 5,9 miliardi di dollari, un rallentamento dopo oltre cinque anni di crescita continua, ora con un calo del 2% su base annua.

Ma se il mercato online cala lentamente, pur con importanti traguardi come la distanza tra acquirenti e venditori a meno di 500 chilometri l’uno dall’altro, ecco che nuovi e giovani buyers crescono sempre di più, attirati dall’online: infatti, per i dealers che hanno effettuato vendite online nel 2019, il 57% era destinato a nuovi acquirenti e per le case d’asta minori questi nuovi acquirenti hanno rappresentato il 34% delle loro vendite online.

Sulla base dell’indagine condotta sui collezionisti HNW (High Net Worth Collectors), sono in forte crescita i collezionisti millennials. Tra questi il 92% dichiara di aver acquistato opere online, tramite l’uso di piattaforme di vendita e Instagram. Di questi il 36% ha acquistato online pagando oltre $ 50.000 per un’opera d’arte, mentre il 9% ha speso più di $ 1 milione.

A differenza delle piattaforme online che funzionano come veri e propri e-commerce, Instagram presenta dinamiche differenti. 

Instagram promuove le vendite, amplia il mercato e accresce l’esposizione di artisti e gallerie. L’influenza dei social media non ha un riscontro statistico sulle vendite online, poiché su questi canali non avvengono vendite dirette con transazioni monetarie. Ma i social media, Instagram soprattutto, diventano strumenti per promuovere le vendite con trattativa offline, per raggiungere nuovi acquirenti, costruire relazioni, sviluppare la fiducia nelle gallerie, negli artisti o nelle loro opere anche grazie a gatekeepers ed esperti di settore.

Sebbene i social media indirizzino gli utenti al sito web dell’azienda, il traffico verso i siti web generato dai social è molto basso nel settore artistico. Ad eccezione di artsation.com – che ottiene il 15% del suo traffico dai social media di cui il 72% proviene da Instagram – le grandi aziende come Christie’s , Sotheby’s e Gagosian hanno un traffico al sito proveniente dai social molto basso e Pinterest, non Instagram, è la fonte più importante. 

La sfida futura sarà trovare soluzioni per convertire di più gli accessi al sito web in acquirenti attivi.

Nonostante i dati pubblicati, il mercato dell’arte online è in crescita perché rende l’arte più accessibile, grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie che permettono di oltrepassare i limiti geografici, migliorare l’esperienza online di vendita e tutelare gli acquirenti. Oltre a migliorare l’esperienza di acquisto online, le nuove tecnologie offrono interessanti sviluppi per la gestione, l’archiviazione e certificazione delle opere d’arte.

Tra le soluzioni tecnologiche disponibili a favore di artisti, galleristi, collezionisti, ma non solo, troviamo Art Rights, piattaforma che offre l’opportunità di gestire, tracciare e valorizzare la propria raccolta d’arte, in completa sicurezza, privacy e autonomia, grazie alla tecnologia Blockchain e all’Intelligenza Artificiale.

RICHIEDI IL TUO INVITO ED ENTRA A FAR PARTE DI ART RIGHTS

E tu, sei pronto a scoprire il mercato dell’arte online?

art basel report ubs art rights
art basel report ubs art rights
art basel report ubs art rights
art basel report ubs art rights

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscrivendomi, accetto i termini dell' Informativa a tutela della privacy

Scopri gli altri segreti del mondo dell'arte...

Nuovo record per Banksy in asta da Sotheby’s
I 5 libri che spiegano il sistema dell’arte
I social network più utilizzati per l’arte

Art Rights - Ogni Diritto Riservato Vietata la Riproduzione seppure parziale®© 2019

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: