Tutta l’identità di Lulu XXX nei suoi NFT

    Tutta l’identità di Lulu xXX nei suoi NFT

    Lulu xXX è una dei 50 artisti presenti in “CRYPTO ART – Begins”, il primo libro NFT che racconta la storia e l’evoluzione della Crypto Arte

    “CRYPTO ART – Begins” racconta gli entusiasmanti inizi ed evoluzione della Crypto Arte attraverso la storia e il lavoro di 50 tra i migliori artisti nel mondo che hanno contribuito alla sua nascita e sono ancora parte attiva del presente e futuro della sua rivoluzione con i loro progetti NFT.

    CRYPTO ART – Begins presenta Lulu xXX

    Artista digitale, programmatrice e software developer – per Lulu xXX tutto ciò che riesce ad essere sia tecnologico sia creativo è familiare.

    La sua arte è totale espressione della sua identità, dall’immaginario delle sue opere al mezzo che è programmato da lei stessa per adattarlo al meglio alla sua volontà creativa.

    CHI È LULU XXX?

    Creatività e tecnologia sono un binomio familiare per Lulu xXX che lavora da anni come artista di effetti visivi, CGI e 3D per il cinema. 

    La programmazione è entrata a far parte del suo processo creativo per necessità quando nei primi anni 2000 ha iniziato ad approcciarla per facilitare il suo lavoro e accedere a funzioni avanzate senza dover usare programmi costosi. 

    Il suo primo NFT è stato mintato su Rarible, quando ancora la piattaforma non aveva acquisito credibilità. Le sue creazioni sono state notate subito dai collezionisti e, così, Lulu xXX si è resa conto di avere del potenziale nell’universo crypto.

    LA SUA ARTE

    Nel 2015 Lulu xXX ha iniziato a sperimentare con l’intelligenza artificiale basata su rete neurale. 

    Nel suo lavoro ama manipolare immagini statiche animandole grazie a sequenze di movimento catturate grazie a strumenti di analisi del flusso ottico. 

    Tutto ciò viene realizzato grazie alla sua capacità di programmatrice che le permette di costruire i propri strumenti creativi. 

    Questa qualità fortemente identitaria del processo creativo è al centro del suo pensiero artistico e si riflette anche nei soggetti scelti che sono spesso volti umani. 

    “P(ii)tch” (2021) è una serie di 100 NFT realizzati grazie al potere generativo dell’intelligenza artificiale. L’input sono una serie di filmati selezionati dall’artista. 

    Il risultato sono opere che visivamente fanno riferimento all’estetica dei 2000, dove cifre alfanumeriche danno forma ai volti di personaggi della cultura pop come Marilyn Monroe e Kurt Cobain. 

    La tridimensionalità delle immagini che si animano le rende potentemente realistiche. I soggetti sembrano quasi intrappolati nello spazio della tela.

    L’aspetto pop delle opere di Lulu xXX le rende particolarmente adatte al Web3 che si nutre di icone della cultura mainstream e di arte dal carattere marcatamente digitale. 

    LA CURATRICE ELEONORA BRIZI DICE DI LULU XXX

    Eleonora Brizi, curatrice e founder di Breezy Art, la quale ha curato per The NFT Magazine la selezione dei 50 artisti presenti nel libro “Crypto Art Begins” scrive di Lulu xXX:

    “Il lavoro di Lulu xXX inizia sempre con un atto tecnico come un nuovo pezzo di codice, un nuovo algoritmo. Poi le cose si fanno 100% artistiche. La tecnologia è un espediente per permetterle di iniziare qualcosa, altrimenti non sarebbe abbastanza coraggiosa da affrontare la sofferenza del processo creativo”.

    Cosa aspetti? Scopri tutto sugli artisti di “Crypto Art – Begins”!

    spot_img
    spot_img
    spot_img

    Latest articles

    spot_img

    Do you want to become a Crypto Artist?
    Do you want to create your own works of art in NFT?

    Art Rights offers a new unique service of its kind, to create FREE NFTs of your works in a few simple steps

    Related articles