Art Basel e BMW annunciano i tre finalisti del premio d’arte BMW Art Journey

    Art Basel e BMW annunciano i tre finalisti del premio d’arte BMW Art Journey 

    L’artista vincitore viaggerà in tutto il mondo per creare nuove opere 

    Art Basel e BMW hanno annunciato la lista dei finalisti 2021 del BMW Art Journey, il premio d’arte di fama mondiale che premia gli artisti giovani o mid-career con l’opportunità di viaggiare in tutto il mondo per condurre ricerche artistiche e creare nuove opere.

    Scopo di questo importante riconoscimento è supportare l’arte e la creatività, portando l’artista vincitore  ovunque nel mondo per dargli così la possibilità di fare ricerca, crearsi un network, trarre ispirazione e realizzare così nuove opere

    La nostra idea è stata quella di istituire un premio d’arte unico: offrire un’esperienza che permetta alla creatività di dispiegarsi sulla strada, come uno studio mobile. Insieme al nostro partner di lunga data Art Basel, non vediamo l’ora di ricevere le proposte di questa entusiasmante shortlist“, dice Hedwig Solis Weinstein, direttrice del dipartimento di Brand Cooperations, Arts & Design dell’azienda automobilistica tedesca. 

    I tre finalisti di quest’anno sono: 

    Il vincitore sarà annunciato a fine giugno. 

    Nel corso del tempo, la fama dell’iniziativa è cresciuta sempre di più e i giurati chiamati a fare la loro scelta sono ogni anno personaggi di sempre maggiore rilevanza. Per questa edizione troviamo: Claire Hsu, direttrice dell’Asia Art Archive di Hong Kong; Matthias Mühling, direttore della Städtische Galerie e Kunstbau di Monaco; Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, collezionista e presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino; Philip Tinari, direttore dell’UCCA Center for Contemporary Art di Pechino, l’artista Samson Young, vincitore a sua volta del primo BMW Art Journey nel 2015; Bose Krishnamachari, presidente della Biennale di Kochi-Muziris in India, Pauline J. Ayo, curatrice capo del Visual Art M+ di Hong Kong; Alexandra Munroe, senior curator di Asian Art al Guggenheim di NY; Richard Armstrong, direttore del Guggenheim di NY; il curatore indipendente Shwetal Patel; Massimiliano Gioni, direttore del New Museum di NY e della Fondazione Trussardi di Milano ; Victoria Noorthoorn, direttrice del Museo de Arte Moderno di Buenos Aires; Susanne Pfeffer, direttrice del Museum Fridericianum di Kassel e Gabi Ngcobo, fondatrice del NGO di Johannesburg. 

    “Siamo rimasti profondamente colpiti dal gruppo di artisti che abbiamo esaminato e da quelli che abbiamo selezionato”, ha dichiarato la giuria. “I loro profili sono molto diversi in termini di pratica, ricerca e modalità espressive, e questo conferisce una grande ricchezza al gruppo. Insieme, le loro varie prospettive e modi di lavorare rappresentano l’orizzonte artistico del BMW Art Journey”.

    Non resta che aspettare la fine di giugno quando verrà annunciato il nome del vincitore, che oltre all’opportunità di viaggiare per il mondo potrà esporre anche le proprie opere nello showroom di BMW alla prossima Art Basel Hong Kong. 

    spot_img
    spot_img

    Latest articles

    spot_img

    Come si diventa un Crypto Artist?
    Cosa sono gli NFT?
    Come si acquista e vende
    un’opera di Crypto Art?
    Su quali Piattaforme?

    Art Rights, in collaborazione con Andrea Concas e ProfessioneARTE.it, ha creato un corso completo rivolto ad Artisti, Professionisti e Collezionisti che desiderano approfondire e iniziare ad addentrarsi nel mondo della
    Crypto Art e degli NFT

    Related articles