Collezionare Artisti Emergenti

    COLLEZIONARE ARTISTI EMERGENTI

    Inizia la tua collezione d’arte con le opere di artisti emergenti

    L’acquisto di opere di artisti emergenti, pur rappresentando la parte minore delle transazioni finanziarie del mercato dell’arte, costituisce una quota di mercato in espansione.

    Per Artisti Emergenti si intendono coloro che, indipendentemente dall’età, stanno iniziando a compiere i primi passi nel mondo dell’arte: partecipano a mostre all’interno di gallerie o spazi no-profit, il loro nome gira tra gli addetti ai lavori, se ne parla, si comincia a scriverne sulle riviste di settore.

    Abbagliati dai record d’asta riportati dai quotidiani e dalle riviste di settore, spesso i collezionisti ai primi acquisti potrebbero avere la percezione di un’arte contemporanea economicamente inaccessibile.

    In realtà quei record rappresentano solo lo 0,2% del mercato, mentre un’abbondante 80% delle transazioni d’arte avviene sotto i 5mila euro (spesso sotto i 3mila).

    Per un giovane collezionista iniziare ad acquistare artisti emergenti, economicamente più accessibili, rappresenta uno stimolo maggiore verso la creazione di una collezione d’arte unica nel suo genere che abbia la possibilità di vedere crescere il suo valore artistico ed economico nel tempo. 

    Infatti, sebbene collezionare giovani artisti comporti un maggiore rischio per l’investimento iniziale, è anche possibile che il collezionista veda un maggiore aumento del valore dell’opera rispetto acquisizione di una realizzata da un artista storicizzato e dalle quotazioni relativamente stabili.

    Dall’ultimo report di Art Basel & UBS si nota una forte crescita dei collezionisti Millennials che acquistano in misura sempre maggiore attraverso l’online, dove i giovani artisti emergenti sono molto presenti con opere dai costi ancora contenuti.

    COLLEZIONARE ARTISTI EMERGENTI: DA DOVE INIZIARE

    Da dove partire per iniziare a collezionare opere di artisti emergenti? Sicuramente può essere d’aiuto valutare il Portfolio dell’artista, che racchiuderà una selezione di opere insieme allo Statement e al suo Curriculum Vitae, tutti strumenti imprescindibili dell’artista emergente per promuovere la sua arte  

    E’ necessario conoscere il segmento di mercato a cui appartengono gli artisti emergenti che al momento oscilla, dal punto di vista dei prezzi, tra i 3mila e i 15mila euro, anche se, specialmente in Italia, si possono trovare ottimi lavori anche a poco più di mille euro.

    La galleria di riferimento dell’artista, soprattutto nel caso in cui esso sia emergente, costituisce un elemento di valutazione importante per il collezionista. Per permettere una crescita costante del giovane artista, molte gallerie, ad esempio, tendono a ponderare l’offerta delle opere da proporre sul mercato al fine di calcolare e ridurre il rischio di basse quotazioni. 

    Per ogni artista emergente c’è sempre un Certificato di Autenticità che accompagna le opere all’atto di vendita, per questo iniziare a collezionare nel modo giusto significa anche conoscere la documentazione di un’opera d’arte.

    Collezionare opere d’arte crea dipendenza, cominciare dagli artisti emergenti può diventare un viaggio appassionante.

    E tu, sei pronto a collezionare artisti emergenti?

    Scopri il videocorso su ProfessioneArte.it tenuto da Sveva D’Antonio, gallerista per LAVERONICA Gallery e collezionista della CollezioneTaurisano, che affronta dettagliatamente le fasi di selezione degli artisti emergenti attuate dal collezionista d’arte. 

    Latest articles

    La strategia delle aste online

    Le case d'asta come Sotheby's e Christie's stanno sperimentando le aste online attraverso le online viewing room con risultati davvero sorprendenti

    La regola delle 3D nel mercato dell’arte

    La regola delle 3 D sta alla base della vendita delle opere d’arte da parte di un collezionista o dei suoi eredi. Ma attenzione agli ostacoli...

    Intervista a Mauro Stefanini Gallerista e Presidente ANGAMC – ProfessioneARTE.it

    Imprenditore con la passione per l’arte, Mauro Stefanini, inizia da collezionista il suo percorso nel mondo dell’arte, focalizzando la propria attenzione verso l’arte informale italiana, la scultura, l’Espressionismo Astratto americano e l’arte del collage, scelte che ancora oggi sono ben evidenti nei progetti espositivi presentati all’interno della Galleria Open Art di Prato che compie vent’anni. Un percorso lungo il suo, per un lavoro stimolante, ma che richiede grande competenza e professionalità, senza spazio all’improvvisazione.

    Moncler e l’Arte

    Anche il brand della moda Moncler utilizza i valori dell’arte per promuoversi ed elevare la propria immagine.

    Related articles

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here