Professione artista. 5 strumenti fondamentali per promuovere la propria arte

    Acquisire sicurezza del proprio ruolo di artista è uno dei primi passi da compiere per poter interagire con ogni settore del mondo dell’arte.

    Valorizzare la propria produzione artistica elaborando una strategia efficace volta alla promozione del proprio lavoro impone il superamento di ostacoli da affrontare con strumenti di comunicazione e promozione validi;

    Ma quali sono?

    Ecco cinque strumenti indispensabili per iniziare la carriera nel mondo dell’arte:

    1. Curriculum Vitae

    E’ uno dei primi strumenti che permetterà a un gallerista o a un collezionista di iniziare a valutare la formazione e la carriera dell’artista. Non esistono formati standard, ma deve essere efficace, sintetico, esaustivo e aggiornato secondo un andamento cronologico per presentare dati anagrafici e contatti, la formazione, eventuali residenze/premi/concorsi vinti, mostre, selezione di personali, collettive, progetti realizzati, principali pubblicazioni;

    2. Statement (raccontare di sé)

    Usare un testo chiaro, lineare e breve per spiegare la propria ricerca e i punti fondamentali che determinano la creazione delle opere. La descrizione si utilizza anche in accompagnamento a progetti espositivi elaborati o per presentare brevemente il proprio lavoro a galleristi, curatori, critici, collezionisti e giornalisti;

    3. Portfolio

    Preparare un documento ordinato che raccoglie immagini selezionate e in alta risoluzione dei lavori più recenti o particolarmente rappresentativi dell’artista. Per renderlo un efficace strumento di presentazione è possibile integrare lo Statement e il Curriculum Vitae;

    4. Sito web

    Fondamentale strumento di comunicazione per un artista è il sito internet; il dominio del sito web deve essere il nome stesso dell’artista (mariorossi.it) che si apre su una home page accattivante con un’immagine che rappresenti il proprio lavoro. Il menù deve essere suddiviso in sezioni che riguardano: Bio/CV, Statement, Gallery con immagini suddivise per progetti/mostre a cui si ha già partecipato, Contatti (email e link ai principali social media su cui si è presenti);

    5. Social media

    Oggi la promozione della propria arte passa necessariamente dai principali canali di comunicazione rappresentati dai social media quali Facebook e Instagram; vanno utilizzati entrambi, con finalità differenti ma con obiettivi comuni: raggiungere quante più persone possibili per costruire una community che supporti il proprio lavoro.
    A questi possono essere aggiunti altri siti per artisti, dedicati  anche alla vendita di opere d’arte, spesso con sezioni dedicate aglia rtisti emergenti, quali ad esempio Saatchi ART o Artnet o ancora Widewalls ma qui entriamo in altro discorso che affronteremo più avanti.

    Cosa aspetti allora?

    Controlla di aver predisposto al meglio tutti questi fantastici strumenti fondamentali per la professione artista, e ricorda che sono il tuo biglietto da visita davanti ad una galleria, un museo o collezionista, quindi mettici attenzione al pari di una tua opera d’arte, o fatti supportare da professionalità del settore, esperte in Marketing Culturale. 

    Buon lavoro!!

    Latest articles

    Intervista a Mauro Stefanini Gallerista e Presidente ANGAMC – ProfessioneARTE.it

    Imprenditore con la passione per l’arte, Mauro Stefanini, inizia da collezionista il suo percorso nel mondo dell’arte, focalizzando la propria attenzione verso l’arte informale italiana, la scultura, l’Espressionismo Astratto americano e l’arte del collage, scelte che ancora oggi sono ben evidenti nei progetti espositivi presentati all’interno della Galleria Open Art di Prato che compie vent’anni. Un percorso lungo il suo, per un lavoro stimolante, ma che richiede grande competenza e professionalità, senza spazio all’improvvisazione.

    Moncler e l’Arte

    Anche il brand della moda Moncler utilizza i valori dell’arte per promuoversi ed elevare la propria immagine.

    Intervista a Sharon Hecker Storica dell’Arte e Curatrice – ProfessioneARTE.it

    Intervista a Sharon Hecker, storica dell'arte con oltre 30 pubblicazioni su Medardo Rosso e la fondazione dell’Hecker Standard per la due diligence d'arte

    François Pinault VS Bernard Arnault

    François Pinault e Bernard Arnault, tra i due uomini più ricchi della Francia, sono rivali in affari, ma hanno una passione comune che li unisce: quella del collezionismo d’arte. 

    Related articles