DISPLAY: la maratona creativa che supporta l’arte

    DISPLAY: la maratona creativa che supporta l’arte 

    Art Rights a supporto della prima Maratona Creativa di 7 ore che dà voce ai lavoratori dell’arte 

    Display è un format innovativo dedicato ai temi più attuali del marketing, della comunicazione, del business e dell’innovazione che utilizza gli schemi ed i linguaggi televisivi portandoli sul digitale

    Un evento online che racconta il futuro dal punto di vista dei sopravvissuti alla pandemia che hanno dovuto affrontare la crisi che ha investito tutti i settori, ma soprattutto quello della cultura, il turismo e lo spettacolo.

    Un recente rapporto di Ernst & Young mostra come i ricavi di entertainment e cultura sono crollati del 31% rispetto al 2019, causando una perdita di circa 200 miliardi di euro.

    Così operatori dello spettacolo, creativi, artisti, ballerini, attori, organizzatori di eventi e tutti coloro che hanno dovuto adattare la loro attività alle restrizioni imposte dai ripetuti lockdown sono invitati a raccontare la propria storia su come hanno saputo inventare nuovi modelli di business investendo nel digitale.

    Il 1° Maggio, in occasione della Festa dei Lavoratori, Display presenta The Working Heads” , una maratona online di sette ore per raccontare le testimonianze, le strategie e le idee di chi il lavoro ha rischiato di perderlo, di chi ha dovuto reinventarsi professionalmente inventando nuovi modelli di business favoriti dalla rivoluzione digitale.

    «È in corso una rivisitazione di tutto ciò che è spettacolo, attraverso spunti creativi nati dall’immobilismo e coadiuvati dal digitale; è tempo di sfruttare il sorgere di nuove idee e di saper reinventare il rapporto con il pubblico per allinearlo al necessario cambiamento già in marcia persino nelle arti più antiche, quali la recitazione e lo spettacolo dal vivo» sostiene Michele Franzese, direttore di Scai Comunicazione, l’agenzia che ha ideato Display.

    Come hanno fatto? Come si sono mossi in questo lungo anno di fermo? Cosa si sono inventati per resistere? In quali “luoghi” si sono rifugiati per continuare a produrre e distribuire la loro arte? Ma soprattutto, com’è cambiato il mondo dello spettacolo, della creatività e dell’arte durante questo tempo difficile?

    A queste domande risponderanno più di 50 ospiti del mondo dell’arte dove troviamo Andrea Concas, CEO Founder di Art Rights e media partner dell’evento, l’artista Federico Clapis, Annarita Briganti, scrittrice e giornalista di Repubblica, Barbara Tagliaferri, Deloitte Italy Art & Finance Coordinator, la curatrice Eleonora Brizi e i crypto artist Hackatao, e Arturo Galansino, Direttore di Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze.

    «Un primo maggio alternativo quello proposto da “The Working Heads” il cui scopo è lanciare dal palco virtuale un messaggio di civica “resistenza creativa”», spiegano dall’organizzazione.

    L’appuntamento è alle 12:00 del 1° Maggio fino alle 18:00: per partecipare alla prima Maratona di Resistenza Creativa è necessario iscriversi direttamente sul sito di Display!

    E tu, sei pronto a scoprire il futuro dell’arte con Display?

    spot_img
    spot_img

    Latest articles

    spot_img

    Come si diventa un Crypto Artist?
    Cosa sono gli NFT?
    Come si acquista e vende
    un’opera di Crypto Art?
    Su quali Piattaforme?

    Art Rights, in collaborazione con Andrea Concas e ProfessioneARTE.it, ha creato un corso completo rivolto ad Artisti, Professionisti e Collezionisti che desiderano approfondire e iniziare ad addentrarsi nel mondo della
    Crypto Art e degli NFT

    Related articles