Loading...
Home / Artworks / Il Portfolio per l’artista

Il portfolio per l'artista I 3 errori da evitare

Il Portfolio è lo strumento che permette all’artista di presentare le proprie opere d’arte, una selezione strategica di immagini per approcciare galleristi, curatori, ma anche collezionisti e altri professionisti del settore.

Scopri i 3 errori che potrebbero farti perdere importanti occasioni…

Quando arriva il momento di mostrare le proprie opere d’arte, l’artista ha a sua disposizione una serie di strumenti di promozione, da sfruttare in modo strategico a seconda dell’occasione.

Tra questi, il Portfolio, una raccolta di immagini delle opere più recenti o particolarmente rappresentative, ha caratteristiche variabili, pur rimanendo un documento che accompagnerà l’artista per tutta la sua carriera.

Le gallerie d’arte, interessate o meno alla ricerca di nuovi artisti, ne ricevono a centinaia, ogni giorno, via email; ma non solo.

I collezionisti li utilizzano per approfondire la ricerca di un artista a cui sono già interessanti, per trovare o commissionare una nuova opera per la propria raccolta.

In entrambi i casi, molti sono gli errori che vengono commessi dagli artisti quando realizzano il proprio Portfolio.

Tra, questi, ne abbiamo individuato tre:

  1. IL PORTFOLIO INCLUDE SOLO IMMAGINI

Niente di più sbagliato, proprio perché il Portfolio è un documento unico, stampato o in digitale, che raccoglie le immagini delle opere di un artista, dovrà presentare anche le sue informazioni essenziali: Statement, Biografia, Curriculum Vitae e Contatti sono dati che non possono mancare.

  1. IL PORTFOLIO NON AGGIORNATO

Un Portfolio non aggiornato è uno strumento inutile per l’artista agli occhi degli operatori del settore, che si ritroveranno tra le mani un documento che potrebbe non rispecchiare gli ultimi risultati di una ricerca artistica aggiornata. Un esempio? L’invio di un documento che raccoglie opere pittoriche, scultoree e fotografiche, quando da tempo l’artista si concentra solo sulla scultura. Questo tipo di presentazione non fa che confondere il gallerista e rendere quindi inutile la selezione.

  1. IL PORTFOLIO CHE RACCOGLIE TUTTA LA PRODUZIONE DELL’ARTISTA

L’artista ha l’obiettivo con il proprio Portfolio di presentare un percorso artistico lineare, con un’evoluzione costante, coerente nel tempo e consolidata. Anche avendo una produzione ampia, un artista dovrà essere in grado di fare una selezione delle proprie opere, al fine di facilitare il gallerista, il collezionista o il curatore che saranno interessanti a comprendere pienamente la sua ricerca;

Non perdere l’occasione di creare il tuo Portfolio a regola d’arte, metti in luce i principali aspetti della tua ricerca agli occhi dei professionisti del mondo dell’arte. 

E tu, sei pronto a realizzare il tuo Portfolio?

Scopri di più nel video di Andrea Concas…

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscrivendomi, accetto i termini dell' Informativa a tutela della privacy

Scopri gli altri segreti del mondo dell'arte...

I documenti di un’opera d’arte. Sei aspetti da controllare prima dell’acquisto
Il Sito Web: galleria virtuale per l’arte
ANNAPAOLA NEGRI-CLEMENTI – in dialogo con l’avvocato

Art Rights - Ogni Diritto Riservato Vietata la Riproduzione seppure parziale®© 2018

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: